domenica 26 settembre 2010

Assetti Astrali e Casalinghi

"Avete in mente grandi cose, ma non potete realizzarle in un baleno, come vorreste. Perciò, armatevi di una buona dose di pazienza!"

Cito testualmente il mio oroscopo del giorno da MSN (noto astrologo e altamente affidabile), perchè per una volta "c'ha azzeccato". Non so se è il cambio di stagione - ho rimesso il piumino sul letto e sono tentatissima dai calzettoni di lana - o se è semplice sindrome domenicale, ma ho un impulso irresistibile di rivoluzionare il salotto. Non so se questo si qualifica per il podio delle "grandi cose", ma per me è un traguardo molto ambito.

Non vi preoccupate, l'idea non nasce da smanie d'insonnia (mi riferisco a "Squilbri normali o ormonali"), ma da un'attenta riflessione maturata in queste ultime settimane. Dopo un anno in questa casa, non ho mai trovato il tempo per cercare di aggiungere una zona da pranzo nel mio salottino, ma penso finalmente di esserci arrivata. Questo è un chiarissimo sintomo di miglioramento...dopo tutto se hai tempo e voglia di cambiare le cose, significa che almeno hai le energie per pensare! Purtroppo però non ho le forze per spostare i divani dall'altra parte della stanza, e tantomeno le tecniche per staccare la TV dal muro (queste doti d'altronde non penso di averle mai avute), quindi prima di mettere in atto il grande piano che ho in testa dovrò aspettare i rinforzi.

Già è tanto che per oggi sono riuscita a convincere Alessandro della grandezza del mio progetto, e un divano lo ha già spostato lui per prendere le misure. Ho selezionato i possibili candidati low-cost per il tavolo da pranzo e il mobile per la televisione dai cataloghi che tengo come una maniaca in una pila sul tavolino, mi sto adoperando per studiare maniere low cost e low-sforzo per attuare il piano (tira fuori l'agenda di amici del mestiere e invitali a pranzo, eccetera eccetera), e sto anche studiando un modo per sistemare l'illuminazione. Chi l'ha detto che stare a casa tutto i giorno è noioso? Non si sa mai, ma oltre ad essere una traduttrice e blogger malaticcia, forse avrò anche un futuro nell'interior design...

Insomma, l'obbiettivo è di avere un angolo da pranzo decente per Natale e ho tutte le intenzioni di realizzarlo, per non ripetere lo scenario che si ripropone ogni volta che invito gente a cena alla mia maniera durante l'inverno. Non sopporto dover far spostare il tavolone di plastica (tristissimo) dentro il salotto dai miei ospiti, mi sento una zingara e odio la sensazione di accampamento che si crea con i mobili da giardino in casa.

La pazienza non è esattamente il mio punto forte ma vedrò di trovarne un pochino come consiglia l'astrologo ma, essendo un Capricorno, la vedo dura...

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per i vostri commenti.

Post Recenti